Laboratory

Pasche-AB-airbrush

The materials used for the realization of every single airbrushing are meticulously selected among the ones available on the market to be able to guarantee a final result without equal.

The spray gun is a model dual independent action which always allows the perfect control of the flow of nebulized color.

Paper adhesive tapes and media masking used, are 100% residue-free adhesive, this property is critical to prevent the formation of unsightly spots on the concave transparent protective and therefore to optimize the ultimate shine.

 

nastro carta

 

I materiali impiegati per la realizzazione di ogni singola aerografia sono meticolosamente selezionati tra tutti quelli disponibili in commercio per potervi garantire un risultato finale senza eguali.

L’aerografo è un modello a doppia azione indipendente che permette sempre il perfetto controllo del flusso di colore nebulizzato.

I nastri carta adesivi e i supporti per mascherature utilizzati, sono al 100% privi di residui collanti, questo proprietà è fondamentale per prevenire il formarsi di antiestetici punti concavi sul trasparente protettivo e quindi per ottimizzare la lucentezza finale.

barattoli

The colors used are always filtered from any impurities and selected on the basis of the properties of the object in order to avoid possible molecular alterations: only professional color high-end 100% guarantee its durability and weather.

The compressed air used before to spray the inside of the airbrush color is always dehumidified through a filter: if it were not, it would compromise the application of color.

The environment where born my drawings is constantly controlled and free of airborne particles of grease, oil, silicones.

This is particularly important because if deposited on the surface to be machined, would prevent the correct application of color and it may cause the detachment.

The transparent protective used is a catalyst: it is applied by professional body builders in dust-free environment and at a temperature suitable to the best use of the product.

At this stage you can get different effects of finish: glossy, matte smooth, matte satin, aged.

verniciatura ok

After the finishing step by coachbuilder, with the use of a fine abrasive paper, it is passed to the elimination of possible “steps” between one color and the other: this procedure serves both to create a perfectly smooth surface to the touch, both to give a consistency to the reflection of light that otherwise would be to “orange peel”.

Finally we proceed to polishing using abrasive paste end and rotary pad at low speed to avoid overheating the paint and therefore ruin it beyond repair.

Finally it is laid a layer of polish, which once dried and removed eliminate any streaks residues.

 

compressore

I colori impiegati sono sempre filtrati da eventuali impurità e scelti sulla base delle proprietà dell’oggetto al fine di evitare possibili alterazioni molecolari: solo colori professionali di alta gamma garantiscono al 100% l’inalterabilità nel tempo e dagli agenti atmosferici.

L’aria compressa usata, prima di nebulizzare il colore all’interno dell’aerografo, viene sempre deumidificata attraverso un filtro: se così non fosse, sarebbe compromessa la stesura del colore.

L’ambiente dove nascono i miei disegni è costantemente controllato e privo di particelle di grasso, olio, siliconi sospese nell’aria.

Questo particolare è importantissimo perché se depositate sulla superficie da lavorare, impedirebbero la corretta stesura del colore e ne potrebbero causare il distaccamento.

platorello

Il trasparente protettivo impiegato è di tipo catalizzato: viene applicato da carrozzieri professionisti in ambiente senza polvere e a temperatura adatta al miglior uso del prodotto.

In questa fase si possono ottenere vari effetti di finitura: lucida, opaca liscia, opaca satinata, invecchiata.

Successivamente alla fase di finitura dal carrozziere, con l’uso di una carta abrasiva fine, si passa all’eliminazione dei possibili “gradini” tra un colore e l’altro: questa procedura serve sia per creare una superficie perfettamente liscia al tatto, sia per dare una omogeneità al riflesso della luce che altrimenti sarebbe a “buccia d’arancio”.

Per concludere si procede alla lucidatura tramite pasta abrasiva fine e platorello rotativo a bassa velocita per non surriscaldare la verniciatura e perciò rovinarla irreparabilmente.

Infine viene steso uno strato di polish, che una volta essiccato e tolto eliminerà eventuali aloni residui.