The North Face – Hervè Barmasse-Pou “La Classica Moderna”: The new way in Mont Blanc (helmet airbrushed by Airbrushartstudio)


Views-Visualizzazioni: 1.725

Immagine anteprima YouTube

1st of August 2011

E’ un omaggio all’alpinismo romantico la via nuova aperta al 1 agosto da Hervè Barmasse, insieme ai fratelli baschi Iker ed Eneko Pou, sul versante italiano del Monte Bianco. “L’ascensione interpreta e prosegue in chiave moderna la filosofia e l’etica di chi, nel lontano 1959, per primo ha posto le mani sui monoliti di questo versante del Monte Bianco, Walter Bonatti” spiega l’alpinista valdostano.

TNF Barmasse 1La conferma che la via nuova sul Bianco é davvero opera fatta è arrivata proprio ieri, corredata dal racconto e dalle prime fotografie di Barmasse e compagni. Il trio è partito il 30 luglio per salire al rifugio Monzino (2590 metri): il tempo era brutto, ma le previsioni davano un miglioramento per i giorni seguenti e gli alpinisti hanno voluto portarsi in quota per sfruttare al meglio la finestra di bel tempo. Il giorno dopo sono saliti al bivacco Eccles (3852 metri), da dove sono partiti per aprire la via
nuova tra i Pilastri del Brouillard.

 

 

TNF Barmasse 2“E’ una via pulita – racconta Barmasse -, senza spit, salita per 11 lunghezze fino al 6c con soli friends e 4 chiodi, aperta e scalata sempre in libera. Come una grande classica, dopo la scalata si prosegue fino in vetta al monte Bianco per la cresta del Brouillard. Fatti due conti, si tratta di una salita complessivamente di proporzioni himalayane, considerando che si tratta di un totale di 3300 metri di dislivello dal parcheggio fino alla vetta del Bianco”.

 

 

 

TNF Barmasse 3Nella salita gli alpinisti avevano con sè solo il necessario per bivaccare e alcuni chiodi come tradizionale misura di sicurezza. Sulla vetta del Monte Bianco, prima di scendere dal versante francese della montagna e arrivare a Chamonix, hanno passato un bivacco indimenticabile. “Abbiamo scelto uno stile che rispetta l’etica dei primi salitori – racconta ancora Barmasse -, che per tornare a casa volevano e dovevano per forza arrivare ai 4810 metri della vetta del monte Bianco. “La Classica Moderna” rispecchia la mia visione romantica dell’alpinismo, nato proprio su questa montagna nel 1786 e oggi spesso troppo appeso al grado piuttosto che alla fantasia, e la voglia di riscoprire e condividere le emozioni della montagna con amici. Per concludere al meglio la cosa, non poteva mancare un bivacco sotto le stelle sulla cima del Monte Bianco di Courmayeur”.

 

TNF Barmasse 5“Il bivacco è stato quasi un regalo – prosegue l’alpinista valdostano -. Era freddo ma non c’era vento, le condizioni lo permettevano e noi abbiamo voluto cogliere l’occasione. Lo spettacolo a quella quota era veramente da togliere il fiato”.

 

 


 

 

 


Barmasse-con-i-fratelli-Pouoesy nella nuova via del Monte bianco 2011

Aug 1, 2011

The North Face® Athletes Hervé Barmasse, Iker and Eneko Pou made the new route, 11 pitches on the Brouillard left pillar, on the Italian face of the Mont Blanc on the 1st of August 2011. They made their way to the summit in wintery conditions to enjoy a spectacular…

 

 

Monte-Bianco-Hervé-Barmasse-Iker-and-Eneko-Pou-Photo-H.-Barmasse-300x200Aug 4, 2011

In this second trilogy of Exploring The Alps, The North Face® Athletes Hervé Barmasse, Iker and Eneko Pou, successfully opened a new route on the Italian face of the Mont Blanc on the 1st of August 2011. Christening the route “La Classica Moderna”

 

 

Hervè BarmasseJul 21, 2011

After opening a new route, solo, on the south-east face of Matterhorn, The North Face® Athlete Hervé Barmasse is getting ready for stage two of his project: Exploring the Alps. This time, together with The North Face® Athletes Iker and Eneko Pou, he will explore Mont…